Racconta Catania – La Collegiata

COLLEGIATA

La Chiesa Collegiata – Basilica Maria Santissima dell’Elemosina

È una delle Chiese più antiche della città, infatti, la struttura originaria fu costruita presumibilmente nei primi secoli d.C.

Durante il dominio aragonese fu nominata “Regia Cappella”, nel 1396, e dopo, nel 1446, vi fu istituito un collegio di canonici per volere del Papa Eugenio VI, da cui deriva il suo nome attuale “Collegiata”.

Dopo il terremoto del 1693

La Chiesa Collegiata, quasi totalmente distrutta, fu ricostruita da Antonio Amato, che spostò l’ingresso principale sul lato opposto a quello originario, che ora s’affaccia sulla via Etnea. La “nuova” facciata settecentesca, nel caratteristico stile tardo barocco catanese, fu realizzata da Stefano Ittar, e presenta delle caratteristiche concavità e convessità che ricordano la forma di un organo.

Sono di grande pregio anche le sculture e gli affreschi all’interno, molti dei quali realizzati dal pittore zafferanese Giuseppe Sciuti, nel XIX secolo.

Fonte

Booking online by Hotel.BB